Incontro intercomunitario fraterno chiese ADI di Castellanza Brescia e Cremona

Categoria:

Questi pochi giorni, un po’ più di un fine settimana o weekend, una specie di piccola vacanza o, se preferite una vacanzina.

Si tratta di pochi giorni lontani dalla vita quotidiana insieme a molte persone, anche sconosciute, orari da rispettare, montagne e paesaggi bellissimi. Ma questo tempo possiamo anche considerarlo privilegiato, un’occasione unica per fare i conti con noi stessi e capire di cosa abbiamo veramente bisogno.

Incontro Intercomunitario Fraterno - Chiese ADI di Castellanza, Brescia e Cremona

 

Incontro Intercomunitario Fraterno – Chiese ADI di Castellanza, Brescia e Cremona

Tante persone, tante persone anche sconosciute, tante persone che rivediamo con gioia dopo tanto tempo trascorso in incontri fraterni ‘virtuali’ e limitanti sotto tanti punti di vista. Ma ricordiamoci sempre che noi abbiamo in comune con queste persone un amico grande, un amico che non ci tradisce mai.

Io non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo signore; ma vi ho chiamati amici, perché vi ho fatto conoscere tutte le cose che ho udite dal Padre mio.
Vangelo di Giovanni 15:15

Ecco noi siamo chiamati amici perché conosciamo la verità che Cristo ci ha donato facendoci conoscere tutte le cose del Signore. Siamo amici di Gesù e se ancora non lo fossimo affrettiamoci a diventarlo e donare la nostra vita a lui.
E ricordiamoci anche l’altro comandamento di Cristo:

Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri.
Vangelo di Giovanni 15:17

Affrontiamo questa vacanza con serenità e pace proprio nello spirito di questo comandamento: amiamoci l’un l’altro e partecipiamo a questo periodo di comunione fraterna con lo spirito che Dio ci ha donato.

Comunque al di là di come vogliamo chiamare questo periodo che trascorreremo insieme, weekend lungo o fine settimana o vacanzina, sarà comunque un bel periodo del quale ci porteremo per sempre il ricordo.

Questo periodo che trascorreremo insieme è senz’altro privilegiato, sicuramente ci aspetterà qualcosa di grande e speciale. Quando siamo insieme ai nostri fratelli con un comune intento il nostro Signore non può fare altro che benedirci grandemente e renderci partecipi di un periodo in comunione con lui.

Ricordo l’ultima volta che ho partecipato ad una vacanza del genere insieme ai miei fratelli. Ho solo dei ricordi di gioia per quel periodo, di amicizie che si sono formate grazie alla comunione di intenti e all’Amico comune.

I giochi fatti per i ragazzi … ho scoperto che alcuni ragazzi ancora ricordano alcuni dei giochi che gli abbiamo proposto.

La grandezza di questo periodo che passeremo insieme ci resterà nella vita per sempre. Quando torneremo a casa e ci dovremo occupare delle nostre piccole faccende, dico piccole non per sminuire nulla, ma piccole di fronte all’esperienza di vita vissuta con i nostri amici e con i nuovi amici in Cristo che avremo modo di conoscere.

Cosa accadrà nei pochi giorni in cui staremo insieme a Lizzola? Sarà possibile togliersi di dosso tutti i pesi della vita quotidiana, mettersi a nudo davanti al proprio desiderio di incontrare Cristo e di viverlo come l’unica persona che soddisfa e riempie ogni spazio della nostra vita e capire che ogni nostro desiderio è guidato dal desiderio di appartenergli.

Al ritorno dall’incontro fraterno potremo godere del ricordo di tanti nuovi incontri e amicizie che, grazie a Cristo, ci resteranno salde negli anni a venire e saranno di incoraggiamento nelle difficoltà della vita quotidiana.

Ci vediamo a Lizzola e, se ancora non lo avessi fatto, sono sicuro che durante il raduno cristiano avrai l’occasione per capire che Gesù è colui che salva e gli donerai la tua vita ed Egli ti riempirà di gioia, felicità e Spirito Santo.

Tags:

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *